Contattaci

Seguici

RICORSO AL TAR LAZIO GRADUATORIE A.T.A. 2021/2023

Il Ministero dell’Istruzione ha recentemente emanato il Decreto Ministeriale 50 del 3.03.2021 ove ha disposto l’aggiornamento delle graduatorie di circolo e d’istituto del personale A.T.A. per il triennio scolastico 2021/2024

(Gli allegati si possono scaricare a fondo pagina)

ricorso graduatorie ataPur tuttavia l’allegato A (Tabella di valutazione dei titoli culturali e di servizio della terza fascia delle graduatorie di istituto del personale A.T.A) del predetto Decreto Ministeriale ha espressamente previsto DIVERSE limitazioni nel riconoscimento dei titoli e dei servizi resi in istituzioni diverse quali ad esempio:

  1. (RICORSO) la valutazione del servizio prestato nelle scuole paritarie, ai fini dell’attribuzione del relativo punteggio, viene “ridotto alla metà”.
  1. (RICORSO) RICONOSCIMENTO PUNTEGGIO SERVIZIO MILITARE SVOLTO NON IN COSTANZA DI NOMINA
  1. (RICORSO) VALUTAZIONE PUNTEGGIO PER INTERO DEL SERVIZIO IN SCUOLA COMUNALE
  1. (RICORSO) VALUTAZIONE PUNTEGGIO PER INTERO DEL SERVIZIO IN CORSI IEFP

Ad esempio la previsione relativa al ricorso n. 1) risulta palesemente illegittima e gravemente discriminatoria nei confronti di tale personale scolastico, così violando la Legge n. 62/2000 che ha definitivamente sancito la piena parità scolastica tra scuola statale e scuola non statale ed ha riconosciuto che le scuole private “svolgono un servizio pubblico” e costituiscono, insieme alle scuole statali, “il sistema nazionale di istruzione pubblica” (T.A.R. Campania – Napoli, Sez. II, sentenza dell’8.2.2001).

Ad ulteriore conferma di tale evidente illegittimità si sottolinea che il TAR del Lazio ha più recentemente precisato che la “sottrazione e/o mancato riconoscimento del punteggio (nella specie punti 2,1) per il servizio prestato, nella specie a tempo indeterminato, in istituti scolastici paritari, appaiono in linea generale illegittimi poiché confliggenti col principio di pariordinazione dell’attività di insegnamento svolta presso istituti statali e istituti paritari sancito dell’art. 2, co.2, d.l. 3 luglio 2001, n.255 convertito con L. n. 333/2001 che stabilisce che “I servizi di insegnamento prestati dal 1° settembre 2000 nelle scuole paritarie di cui alla legge 10 marzo 2000, n. 62, sono valutati nella stessa misura prevista per il servizio prestato nelle scuole statali”( T.A.R. Lazio – Roma, Sez. III Bis, 25 luglio 2018 n. 8415).

Successivamente il Ministero dell’Istruzione ha emesso la Nota n. 9256 del 18.03.2021 ove ha disposto la trasmissione agli Uffici Scolastici Regionali del suddetto Decreto Ministeriale.

Tuttavia la predetta nota ministeriale non ha apportato alcuna modifica nella modalità di valutazione del servizio prestato dal personale scolastico A.T.A. nella scuola paritaria, il quale subisce, nell’attribuzione del punteggio, un’ingiustificata riduzione “della metà” rispetto al personale scolastico statale.

CHI PUÒ PARTECIPARE AL RICORSO?

Lo Studio ha predisponendo specifici ricorsi al TAR Lazio in favore del personale scolastico che intende presentare domanda per il personale A.T.A..

COME SI PUÒ PARTECIPARE AL RICORSO?

Preliminarmente, va presentata la domanda telematica di inserimento, di conferma, di aggiornamento entro la data di scadenza del 22 aprile 2021.

Tale domanda dovrà essere presentata attraverso l’applicazione POLIS, previo possesso delle credenziali SPID o, in alternativa, di un’utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata del Ministero dell’Istruzione con l’abilitazione specifica al servizio “Istanze on Line (POLIS)”.

PER PARTECIPARE VANNO INVIATI ALLO STUDIO I SEGUENTI DOCUMENTI COMPILATI E SOTTOSCRITTI

  1. Modello privacy;
  2. Procura alle liti;
  3. Scheda di adesione al ricorso;
  4. Copia domanda graduatoria A.T.A. 2021/2024;
  5. Copia documento di riconoscimento;
  6. Copia versamento quota di partecipazione al ricorso.

Si prega cortesemente di non spillare i documenti richiesti, dovendo predisporre la scannerizzazione dei documenti inviati qualora inviati per posta raccomanda a/r

COME INVIARE LA DOCUMENTAZIONE PRESSO LO STUDIO

Per completare la domanda di partecipazione al ricorso occorre inviare CON POSTA RACCOMANDATA A/R la documentazione al seguente indirizzo: Avv. Domenico Naso Salita San Nicola da Tolentino, 1/b – 00187 Roma.

In alternativa

Può essere inviata via mail, scansionando i documenti cartacei e trasformandoli in formato PDF (non può essere acquisita la documentazione in formato immagine jpg e poi trasformati in PDF)

ENTRO QUANDO DEVO INVIARE I DOCUMENTI ALLO STUDIO ?

Le adesioni dovranno pervenire allo scrivente entro la data del 26 aprile 2021.

QUANTO COSTA IL RICORSO?

Il costo complessivo del ricorso è di euro 210,00 (duecentodiecieuro,00) e copre le spese per la fase giudiziale, sia cautelare che di merito, innanzi al T.A.R. Lazio.

N.B. I ricorsi verranno attivati con un numero minimo di 15 partecipanti per ogni tipologia di ricorso.

I ricorrenti, se lo vorranno potranno anche presentare un ricorso individuale, in tal caso il costo del ricorso dovrà essere concordato direttamente con lo Studio Legale

Si allega:

Commenta:

css.php