Concorso Docenti Scuola Primaria e Secondaria 2018 – Ricorso al TAR : Come Procedere

RICORSO AL TAR PER LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO SEMPLIFICATO PER LA SELEZIONE A TEMPO INDETERMINATO DEL PERSONALE DOCENTE DELLA SCUOLA PRIMARIA E DELL’INFANZIA

PUBBLICATO IL BANDO DI CONCORSO

Pubblicato il BANDO DI CONCORSO con il relativo programma, per la scuola Primaria e dell’Infanzia riservato a coloro che abbiano maturato almeno 2 anni scolastici (pari ad almeno 180 giorni per ciascun anno scolastico) di servizio.

Il decreto, purtroppo, pur con l’obiettivo di sanare la grave situazione venutasi a creare con la pubblicazione della ormai nota Sentenza dell’Adunanza Plenaria, continua a creare gravi situazioni di disparità di trattamento.

Difatti, risultano escluse dalla partecipazione al Concorso riservato numerose categorie di docenti.

In particolare, l’art. 6 del Decreto prevede che possono partecipare al Concorso, solo coloro che:

  1. Siano in possesso di Diploma magistrale ante 2001/2002;
  2. Laurea in Scienze della Formazione primaria;
  3.  abbiano maturato un servizio di almeno 2 anni scolastici in Istituti statali nel corso degli ultimi 8 anni. (Gli otto anni di servizio entro i quali conteggiare le due annualità richieste vanno dunque dall’a.s. 2010/11 all’a.s. 2017/18) presso le Istituzioni Scolastiche Statali sulla Scuola Primaria o dell’Infanzia anche non continuative .

bando concorso scuola

CHI E’ STATO ESCLUSO DAL CONCORSO

Sono esclusi e quindi non potranno partecipare al concorso tutti i docenti che:

1) abbiano maturato il servizio di due anni scolastici nel periodo dal 1999 al 2009;

2) abbiano maturato il servizio (2 anni scolastici), in tutto o in parte, presso Istituti paritari, parificati o legalmente riconosciuti ;

3) abbiano maturato il servizio (2 anni scolastici), anche non specifico (vale a dire in parte su Primaria ed in parte su Infanzia);

4) non abbiano maturato il servizio pari a 2 anni scolastici ovvero li maturi considerando anche l’anno in corso;

5) abbiano maturato il servizio, sia su statale che paritaria, per classi di concorso diverse da Infanzia e Primaria (Scuole Medie o Superiori);

6) sono in possesso di Laurea in Scienze della Formazione, e che intendano far riconoscere il periodo di tirocinio come servizio valutabile ai fini della partecipazione al Concorso.

7) I diplomati Magistrali successivamente all’anno scolastico 2001/2002 e in possesso dei requisiti richiesti dal Decreto Ministeriale

8) abbiano maturato il servizio nel grado preparatorio titolo di 3 anni valido per accedere nelle GAE ma non indicato trai requisiti per partecipare al concorso

9) che abbia maturato il servizio nelle c..d. sezioni primavera;

10) che abbia svolto il servizio quale docente di religione.

CHI PUO’ PARTECIPARE AL RICORSO?

Lo Studio ha predisposto uno specifico ricorso al TAR Lazio per ottenere l’ammissione al Concorso a favore dei docenti che:

Sono esclusi e quindi non potranno partecipare al concorso perché :

1) hanno maturato il servizio di due anni scolastici nel periodo dal 1999 al 2009;
2) hanno maturato il servizio (2 anni scolastici), in tutto o in parte, presso Istituti paritari, parificati o legalmente riconosciuti ;
3) hanno maturato il servizio (2 anni scolastici), anche non specifico (vale a dire in parte su Primaria ed in parte su Infanzia);
4) non hanno maturato il servizio pari a 2 anni scolastici ovvero li maturi considerando anche l’anno in corso;
5) hanno maturato il servizio, sia su statale che paritaria, per classi di concorso diverse da Infanzia e Primaria (Scuole Medie o Superiori);
6) sono in possesso di Laurea in Scienze della Formazione, e che intendano far riconoscere il periodo di tirocinio come servizio valutabile ai fini della partecipazione al Concorso.
7) diplomati Magistrali successivamente all’anno scolastico 2001/2002 e in possesso dei requisiti richiesti dal Decreto Ministeriale
8) hanno maturato il servizio nel grado preparatorio titolo di 3 anni valido per accedere nelle GAE ma non indicato trai requisiti per partecipare al concorso
9) hanno maturato il servizio nelle c..d. sezioni primavera;
10) hanno svolto il servizio quale docente di religione.

Pertanto, tutti i docenti che si trovano in una delle situazioni indicate dal n. 1) al n. 10) hanno diritto a ricorrere per partecipare al concorso.

QUALI DOCUMENTI DEVO INVIARE PER PARTECIPARE AL RICORSO?

Il ricorrente dovrà inviare allo Studio i seguenti documenti:

  1.  la dichiarazione di adesione al ricorso (doc. 1),
  2. il Modello privacy (doc. 2);
  3. la Procura alle liti (doc. 3),
  4. la ricevuta di pagamento della quota di partecipazione al ricorso (Si allega per comodità l’IBAN ove effettuare il versamento della quota di partecipazione) (doc. 4).;
  5. la copia del titolo di Studio

I documenti dovranno essere compilati, sottoscritti e inviati presso lo Studio Legale Naso, Salita di San Nicola da Tolentino, 1/b – 00187 – Roma, unicamente con raccomandata a/r

N.B. la copia della domanda di partecipazione non va inviata allo Studio ma unicamente spedita al MIUR e all’Ufficio Scolastico Regionale

I COSTI DEL RICORSO

Per i ricorrenti non iscritti alla UIL Scuola il costo del ricorso è di € 135,00 comprensivo di IVA e CASSA AVVOCATI;
Per i ricorrenti iscritti alla UIL Scuola il costo è di € 100,00 comprensivo di IVA e CASSA AVVOCATI.

QUALI DOCUMENTI DEVO INVIARE PER
PARTECIPARE AL CONCORSO?

TUTTI I DOCENTI CHE VOGLIONO PARTECIPARE AL CONCORSO DOVRANNO ANCHE INVIARE LA DOMANDA CARTACEA UTILIZZANDO IL MODELLO DI DOMANDA ALLEGATO AL MIUR E ALL’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PRESCELTO.

COME INVIARE LA DOCUMENTAZIONE PRESSO LO STUDIO

La domanda di partecipazione al ricorso va inviata UNICAMENTE per posta raccomandata a/r al seguente indirizzo:
Salita San Nicola da Tolentino, 1/b – 00187 Roma,

Si prega cortesemente di non spillare i documenti.

ENTRO QUANDO VA INVIATA LA DOCUMENTAZIONE ?

Le adesioni dovranno pervenire allo scrivente entro la data del 20 dicembre 2018.

Tutte le informazioni relative allo stato dei ricorsi possono essere richieste inviando una mail al seguente indirizzo:

segreteriastudiolegalenaso@gmail.com scrivendo nell’oggetto a quale categoria di docenti si riferisce il ricorso.

Elenco documenti allegati:

Cordiali saluti
Studio Legale Naso & Partners
Avv. Domenico Naso